Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

La Spiral Waltz della Decima Vittima

Per la Goodnight di questo Sabato sera voglio fare assieme a voi un vero e proprio salto indietro nel tempo, fiondandoci nel lontano 1965, anno in cui in Italia uscì un film straordinario ed anomalo, diretto da un maestro come Elio Petri (cineasta molto più noto per pellicole girate nei successivi anni ’70, tutte di forte impegno civile, come Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto o La classe operaia va in paradiso) e sceneggiato dallo stesso Petri insieme ad un tris di scrittori che resero grande il cinema di quegli anni ruggenti, quali appunto furono Giorgio Salvioni, Tonino Guerra ed Ennio Flaiano (questi ultimi due, oltretutto, autori storici dei più grandi film di Federico Fellini): sto parlando del lunare e futuristico La decima vittima.

Rielaborando e modificando profondamente il celeberrimo racconto di fantascienza The Seventh Victim, scritto nel 1953 da Robert Sheckley, gli autori del film italiano raccontano la storia della cacciatrice Caroline Meredith (interpretata dalla statuaria Ursula Andress) e della vittima designata Marcello Poletti (character portato sullo schermo dal grandissimo Marcello Mastroianni), che devono rintracciarsi ed uccidersi a vicenda, ma agendo sempre dentro le ferree regole governative della competizione ufficiale denominata “La Grande Caccia”, organizzata a livello mondiale dai vari governi nazionali, per dare sfogo e canalizzare la violenza individuale insita negli esseri umani ed ovviare così a nuovi conflitti militari, prolungando il lungo periodo di pace tra i popoli seguito all’ultima ennesima guerra mondiale.

Girato in una Roma semideserta ed in parte spettrale, in cui il bianco diurno dei marmi e dell’architettura evoca immagini più funebri che solari, con un ritmo anomalo, sempre in bilico tra la parodia grottesca (che oggi sarebbe vicina alla poetica del Lanthimos di The Lobster) e la commedia sofisticata, questo film sfoggia una ricchezza visiva ancora oggi vivissima, grazie anche agli abiti ed agli accessori disegnati appositamente dal customista Giulio Coltellacci: vedere una modella leggendaria come Elsa Martinelli, nei panni dell’amante di Marcello, muoversi nelle scene con la grazia e l’eleganza per le quali era famosa, indossando outfit assolutamente geniali ed innovativi, è una vera gioia per gli occhi e per il cuore, così come per l’apprezzabile disinibizione morale delle ambientazioni e l’assenza del pedante dialetto romanesco nei dialoghi quotidiani.

Ciò che tuttavia di questo film è di particolare interesse per questo nostro post sono soprattutto le musiche, composte e dirette dal musicista e direttore d’orchestra Piero Piccioni, autore anche di Spiral Waltz, la canzone posta nei titoli di coda, nella quale la straordinaria voce di Mina riassume il tema melodico portante dell’intera colonna sonora, su testi di Sergio Bardotti.

La visione del videoclip di questa Goodnight, oltre ad ammaliarci quindi con la portentosa virtuosità canora dell’iconica cantante a tutti ben nota, regala sequenze meravigliose, tratte direttamente dal film, con i quali ammirare, da un pulpito di eccezione, quei frammenti di luce creativa che resero il cinema italiano degli anni ’60 un momento artistico irripetibile.

Buonanotte e buon week-end a tutti!


In questo post abbiamo parlato del film

La decima vittima, ITA, 1965
Regia: Elio Petri
Sceneggiatura: Elio Petri, , Giorgio Salvioni, Tonino Guerra ed Ennio Flaiano
Soggetto: dal racconto The Seventh Victim di Robert Sheckley

Per chi fosse interessato ad affrontare una visione dell’intero film, si sappia che è attualmente disponibile in modo completamente gratuito e bassa rosulzione (ma qualità dignitosa) sulla piattaforma Youtube al seguente link:


Categorie Cinema e Tv, Film, Goodnight from Kasabake, MusicaTag , , , , , , ,

19 pensieri riguardo “La Spiral Waltz della Decima Vittima

  1. La canzone è fantastica, ma conosciamo bene la grandissima Mina, capace di vocalizzi straordinari e di un controllo della voce direi unica, un esempio é la sua canzone Brava, inaccessibile per la maggior parte delle cantanti.
    Il film me lo guarderò con calma perché non lo conosco, visto che sei stato così gentile da metterlo in visione.
    Buona serata amico mio e Grazie per non aver voluto mancare a questo tuo appuntamento nonostante tutti gli impegni, un abbraccio.

    Piace a 1 persona

    1. Grazie a te Silvia e non solo per la parole di questo commento, ma per tutto quello che ci siamo detti anche privatamente e che mi ha rasserenato e dato comunque la forza per concentrarmi!
      Il film è straordinario e sono felicissimo se vorrai spendere un’ora e mezzo del tuo tempo per vederlo: se infatti si può sorridere di fronte alla semplicità degli effetti speciali (gli spari e le esplosioni sono assolutamente irreali come tutte quelle del cinema di quel periodo, senz ail crudo realismo dei decenni successivi), dall’altro lato si rimane sbalorditi per la modernità delle ambientazioni e delle soluzioni narrative (la modalità ironica e grottesca con cui avviene l’omicidio dentro il Masok Club sarà ripresa identica sia da Tarantino che da Rodriguez) e poi gli interpreti sono tutti iconici!

      Piace a 1 persona

      1. Lo guarderò di sicuro, appena ho il tempo, stamattina sono di cucina quindi ho solo sprazzi di tempo qual e la 😉
        Buona domenica 🙂

        Piace a 1 persona

      2. Eccomi, ho finito di vederlo adesso, moto carino! Hai ragione gli spari e le esplosioni sono piuttosto ridicole, ma le ambientazioni sono davvero straordinarie considerando i tempi in cui è stato girato. Mi è piaciuto molto anche il fatto che tutto appare piuttosto surreale e penso appositamente, non c’era la volontà di renderlo realistico.
        Nota personale….Mastroianni biondo non si può guardare! 😀

        Piace a 1 persona

        1. Ah, ah, rido per il tuo commento su Mastroianni biondo!!
          Ma quanta classe aveva la Martinelli? Impressionante… Aveva proprio l’atteggiamento da diva, perfetto per il ruolo….

          Piace a 1 persona

          1. Sì concordo molta classe davvero 🙂

            Piace a 1 persona

  2. Bellissima canzone e fantastico film!!! 😍
    Adoro le canzoni di Mina, assolutamente splendida!
    Grazie mille per la condivisione, buona e bellissima serata! 😘

    Piace a 1 persona

    1. Grande Yle, sempre sul pezzo! Sono felice che anche tu apprezzi Mina, un vero portento, specie nei primi anni della sua carriera, quando al talento vocale univa anche la conturbante presenza scenica, di musa e sensuale ideale per la borghesia italiana del tempo.
      Un augurio per una splendida Domenica!

      Piace a 1 persona

      1. Grazie mille di cuore! 😘 Buona e meravigliosa domenica anche a te! 🤗

        Piace a 1 persona

  3. Mina a parte che è facente parte del colosso storico musicale italiano, vado a vedere di cosa si tratta. Non conosco il film ma ovviamente provvederò ad erudirmi in merito. Grazie per questi suggerimenti che a me catturano ogni volta! Buona serata.

    Piace a 1 persona

    1. Ciao Paola, non ti nascondo che ti ho pensato moltissimo quando osservavo la cura con cui il costumista ha vestito i suoi attori, specie la Andress e la Martinelli: chi crea vestiti, accessori, così come tele, statue o altre espressioni artistiche, sta di certo raccontando il suo tempo e la società in cui vive e lavora, oltre che chiaramente se stesso, così come un brand legato ad un’artista si muove sempre nel tempo e nello spazio, oltre che nell’animo di chi lo crea.

      "Mi piace"

      1. Grazie infinite, devo guardarlo con la dovuta calma perché credo che molti contenuti siano di mio interesse😃buongiornooooooo

        Piace a 1 persona

        1. Buongiorno a te, mattiniera!

          "Mi piace"

  4. Molto bello questo articolo, scritto bene, cattura e coinvolge e ovviamente, fa venire una gran voglia di vedere questo particolare film 🤗complimenti 👍

    Piace a 1 persona

    1. Buongiorno Sara, grazie delle belle parole spese nei miei confronti!
      Sono particolarmente felice di sentire che in qualche modo io possa essere riuscito a spingere qualcuno a riscoprire un film così datato eppure così pieno di soluzioni narrative da meritare una visione!
      Gli sceneggiatori ed in particolare Ennio Flaiano (del quale si riconosce lo stesso stile grottesco ed asciutto usato cinque anni prima ne La Dolce Vita\i>) descrivono gli accadimenti con la levità di chi non è culturalmente schiavo della morale (i riferimenti al matrimonio ed alla famiglia tradizionale, intesi come baluardi di cartapesta, sono molteplici ma mai pedanti) ed in più con un ritmo serrato, anche nelle scene intime.
      Peccato che la copia distribuita gratuitamente su YouTube non sia in alta definizione, ma ci si accontenta…
      Grazie ancora e buona Domenica!

      "Mi piace"

  5. La canzone è notevole. Sul fim non mi pronuncio. Non li guardo.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sandro Dandria

Ascoltare la musica con "orecchie diverse"

Tana libera tutti

Varie ed eventuali, ecc...

Aureliano Tempera

Un po' al di qua e un po' al di là del limite

Poesia&Cultura

Nosce te Ipsum (Socrate)

Io chi sono?

Le nuvole non possono annientare il sole (Lode all'inviolato - Franco Battiato)

ilcoraggioperforza

La mia vita con la sclerosi multipla; una voce che parla scrivendo; punti di vista dall'alto di una sedia a rotelle 😉💪♿💞

Silvano Bottaro Blog

dimora virtuale

Le Parole del corpo

Ascolta il tuo corpo, crea la tua vita.

la vita di un ex single

tutto ciò che c'è di speciale in me...sei tu

Scelti per voi

Selezione di post che hanno attirato la mia attenzione scelti per voi dalla blogsfera

Franaglia loimmaginocosì

Se ti senti sbagliato non è il posto giusto.

4000 Wu Otto

Drink the fuel!

Vita di Speranza

Sardegna Libri Scuola Viaggi

Speranze Letterarie

Lettura racconti gratis - Free reading of novels

Troppo lontani dalle stelle

Su libri, film e tutto ciò che conta nella vita

•Pat~strocchi

Intreccio parole e ne faccio poesia

Recensioni amichevoli

libri e tutto ciò che ci piace

Alta Val Torre foto e dintorni

(Henri Cartier-Bresson) Fotografare è trattenere il respiro quando le nostre facoltà convergono per captare la realtà fugace; a questo punto l’immagine catturata diviene una grande gioia fisica e intellettuale.

Low Profile

Vôla bas e schîva i sas

Dove una poesia può arrivare

♡~Entrai nella libreria e aspirai quel profumo di carta e magia che inspiegabilmente a nessuno era ancora venuto in mente di imbottigliare.~♡ Carlos Ruiz Zafón

La Corte

Le mie storie

La Custode della Luna

Segreti e misteri di una strega "lunatica"

È pizza 🍕

Pizza & hinterland....

Parola di Scrib

Parole dette, parole lette

Cooking Dona - Vita da Pecora

Cucina economica facile e veloce per chi ha poco tempo e vita in casa

Le cose minime

Prendo le cose gravi alla leggera, e le cose piccole molto sul serio.

lastregaurbana

L'illuminazione si vede meglio al buio

Shristy Singh

Adding Creativity Through Brush...........

Fabio Iozzi Iobiz

Scrivo piccoli libri

Progresif rock

Rock müziğin temelidir.

Mila Detti

"Antes y después el mundo se ha hecho pedazos y hay que nombrarlo de nuevo, dedo por dedo, labio por labio, sombra por sombra." Julio Cortazar.

Tioly Shore

L'idea mi è nata mentre ero seduto sulla tazza. Quella che uso per fare colazione.

Keep Calm and Drink Coffee

ogni pensiero, azione, parola si propaga nello spazio....

Pensieri di Lisa

Le emozioni mi strabordano

La Vita come in un Romanzo

Se puoi sognarlo, puoi farlo. W.Disney

MAESTRAMARTINA

Mai dire farò, ma fare

Riccardo Barbiero

Blog di sport, cinema, libri e serie tv

Whisky Cigar and Workout

Prima il dovere poi il piacere

musalogia

è un blog endorsum

friulimultietnico

🇮🇹più lingue conosci più vali🇸🇮🇪🇺🇦🇹

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close