Eccomiii, sono riuscita. Yuppieeeeeee 😁

Mi scuso prima di tutto con Silvia per i traffici che ho dovuto fare. Ora mi spiego meglio. Avevo necessità di legare al mio profilo Instagram uno spazio personale che racconta di me, ma non riuscivo a scollegare i due blog.

Sono finalmente riuscita a separare i due mondi, che già vi anticipo sarà molto carino.

E qui, come detto più volte, resto per il piacere di sentirmi a casa e soprattutto libera di esprimermi come credo e come sento.

Per visionare THE MONSTER’S HOUSE ci vorrà tempo perché raccoglierà molto materiale scritto e inventato in questi ultimi anni, ci sto lavorando un pezzettino per volta ma almeno, gli esterni e chi vorrà conoscermi, avrà modo di farlo. Sarà un bel curiosare garantisco.

Oh che bello, ce l’ho fatta, seguirò a far sclerare Silvia che ormai è vaccinata anche alla mia presenza😃il che è mentalmente tonificante per entrambe. Ihihihihihihihihjhihihi…

E yuppieeeeeee sono molto felice

Paola.

immagine Pinterest

18 risposte a "Eccomiii, sono riuscita. Yuppieeeeeee 😁"

Add yours

  1. Ciao. Siete tutte e due una forza, insieme (una fa una parte, un’altra l’altra- giuro, non l’ho scelto apposta, “un’altra l’altra”) di piu’. Insieme, 1+1= >2, non fa 2 ma di piu’.
    Carino Paola, lo scheletro allo scivolo. A proposito di scheletro che si diverte, ti avevo raccontato dello scheletro che una notte si voleva divertire? Mi sembra di si’. Comunque… Uno scheletro, nella sua tipica posizione di morto pensa: “Ah, questa notte mi voglio proprio divertire, mi faccio vedere in giro. Con questi bei tuoni proprio, mi sembra che sia la notte giusta”.

    Esce dalla sepoltura, corre saltanto alcune tombe di “colleghi”, scavalca agilmente il muro di cinta del cimitero, e si appresta a fare una posta per spaventare. E fuori, in strada, e corre verso uno dei lampioni che vede da lontano,ai bordi della strada, come arriva trova per caso un mozzicone di sigaretta e un accendino.”ah- pensa- fa al caso mio, con questo ha piu’ effetto…-“. E si apposta dietro al palo del lampione, per sporgersi all’arrivo di qualcuno, ignaro.

    Vede arrivare un tizio in bicicletta. “Ah, ecco la vittima, che paura che si prendera’, he he…”. Si accende la sigaretta (oltre al filtro, nel mozzicone era rimasto un poco da fumare ), si sporge, fa una tirata per farsi vedere meglio “come scheletro” dal tizio, e questo, continuando a pedalare, si gira e fa: “eh, bello mio, fuma fuma, guarda come ti sei ridotto…” .
    Buona serata e buona Pasqua per domani 🙂

    "Mi piace"

  2. Due ragazzi delle elementari: “sai, da quando la maestra ci ha detto che dentro di noi c’è uno scheletro, non dormo piu’…”- “Uh, non dirlo a me, so che ti peggioro la situazione, ma io so una cosa peggio: “al catechismo ci hanno detto che dentro abbiamo uno spirito…”. Ok, basta cosi’, non voglio esaurire il repertorio 🙂 Ciao ciao.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

OᘜᘜᙓTTI SᙏᗩᖇᖇITI

ᙖY ᒪᗩᙀᖇᗩ

Appunti sparsi

Il disordine non esiste.

Solorecensioni

... ma senza prendersi troppo sul serio

Un viaggio nell mondo dei Libri e delle Parole

«Talvolta penso che il paradiso sia leggere continuamente, senza fine.» (Virginia Woolf)

HIC SUNT LEONES

Sintesi del Tavellismo in piena libertà...o quasi

Le foci dell'Eufrate

ovvero le frasi che urlo di notte

PIANETA MOBYS

Un blog agrodolce online da Maggio 2008 a Luglio 2021.

LaChimicaDelleLettere

Reazioni a catenella

Astro Orientamenti

Astro Orientamenti

Orsobianco

Fantasie e realtà

Come cerchi nell'acqua

ogni pensiero, azione, parola si propaga nello spazio....

Sabri Tapì

Anche se non ci sei Tu sei sempre con me e sono ancora sicuro che io ti rivedrò dovunque tu sia (Franco Battiato) 💙💙💙

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: